Corsi di lingua per collaboratori: conviene abbattere le barriere linguistiche in azienda?

E’ un dogma ormai: chi lavora con l’estero deve conoscere la lingua del suo business partner. Se fate parte di un’azienda con interessi internazionali, siete più che consapevoli delle difficoltà di comunicazione che sorgono per chi balbetta nella lingua di lavoro.

Le barriere linguistiche comportano un maggior rischio di fraintendimenti rispetto a quelli che avvengono quando si utilizza la medesima lingua madre. Inciampare in quegli errori classici che gli inglesi definiscono “false friends”, significa rendere meno fluida l’attività lavorativa con ripercussioni anche sui costi aziendali. 

Oggi non esiste azienda che non abbia compreso come, per fare business oltre confine, sia necessario contare su collaboratori che sappiano parlare con scioltezza e proprietà   più di una lingua: banalmente, se essi hanno una buona conoscenza della lingua di lavoro dell’interlocutore, potranno trasformare una semplice richiesta di informazioni in una conversazione meno rigida, in una promessa di contatto futuro fino ad una opportunità di proficua collaborazione. 

Analizziamo insieme il potenziale dei corsi di lingua aziendali e come essi riescano a contribuire al successo della vostra impresa senza aggravio di costi: comunicare in modo chiaro in lingua fa risparmiare tempo e denaro, migliora la reputazione dell’azienda, evita la perdita di fatturato e aumenta i profitti dal 25 all’85%.

Con i fondi professionali e all’interno dei bandi regionali è possibile inserire corsi di lingua finanziabili per i vostri collaboratori, recuperando il costo delle ore spese dal vostro personale per frequentare le lezioni, il costo dei docenti e quello della gestione della pratica di finanziamento. La nostra società si occupa di tutto per voi.

Team internazionali

Le multinazionali, da quando si è diffuso lo smart working, si avvalgono di team distribuiti in tutto il mondo impiegando i migliori talenti, ovunque essi si trovino. In questo contesto i vostri collaboratori locali interagiscono con i collaboratori all’estero con riunioni online e comunicano in un unico team con clienti, fornitori, esperti e consulenti. Con una conoscenza fluente della lingua di lavoro tutto diventa più semplice e immediato, e i problemi si risolvono più agilmente.

Sensibilità interculturale verso i vostri business partner

Quando i vostri collaboratori raggiungono competenze linguistiche avanzate, quasi automaticamente riescono a percepire le differenti aspettative culturali dei vostri business partner. I collaboratori che dispongono di sensibilità interculturale presentano migliori capacità relazionali, grazie a reazioni emotive e fattori empatici che sono dovuti alla conoscenza delle reciproche esperienze e valori.

Sforzarsi di capire una persona che parla un’altra lingua significa ascoltare. Ascoltare implica concentrarsi su quello che la persona straniera intende comunicare. Concentrarsi sulle parole richiede un livello di attenzione maggiore rispetto a quello che si registra normalmente durante una conversazione nella propria lingua nativa.

I vostri business partner percepiscono molto bene che da parte dei vostri collaboratori esiste, anche grazie alla conoscenza della lingua, grande attenzione nei loro confronti. Da ciò nasce una maggiore fiducia nella capacità dei vostri collaboratori di capire e risolvere i loro problemi e quindi una maggiore fiducia nella vostra azienda.

Customer service: facciamo il massimo per capire il cliente!

Quando si tratta di capacità linguistiche si pensa subito, giustamente, alle attività di customer service, in quanto saper comprendere parlanti di un altro paese è di fondamentale importanza per assicurare un alto grado di servizio ai clienti e la loro conseguente fidelizzazione.

I clienti stranieri si sentono a loro agio quando sentono l’operatore rispondere nella loro lingua, soprattutto se il vostro personale sa parlare con un buon accento e una buona dialettica. Ciò stimola non solo lo scambio di informazioni, ma anche la disponibilità a chiudere una proposta, acquistare un prodotto, un’idea, un progetto. Un “must” nel settore turistico, ma non solo!

Un modo per attrarre talenti a livello globale

Un’adeguata linguistica migliora le competenze dei collaboratori già assunti e contribuisce ad aumentare l’attrattività della vostra azienda agli occhi dei nuovi talenti, in particolare dei Millennials e degli appartenenti alla Generazione Z. Le nuove generazioni si intrattengono correntemente con individui provenienti da altri paesi e perciò sono maggiormente attratte da aziende con uno spirito internazionale, nelle quali il personale è composto da collaboratori di diversi paesi di provenienza, parla diverse lingue e si muove in contesti più stimolanti e con maggiori opportunità di crescita personale e professionale.

Per questi motivi, diverse ricerche hanno dimostrato come il 71% dei Millennials voglia lavorare all’estero e cercare aziende che offrano l’opportunità di affinare le proprie conoscenze linguistiche e relazionali attraverso benefit quali i corsi di lingua aziendali.

Un contributo all’espansione internazionale

Per le aziende che intendono espandersi a livello globale, il multilinguismo è di fondamentale importanza in quanto non solo semplifica la creazione di nuove filiali estere e la gestione delle operazioni internazionali, ma contribuisce a consolidare le relazioni con partner e fornitori locali. Infatti, l’impiego di collaboratori con buone competenze linguistiche aiuta ad adattare le strategie aziendali alle specifiche esigenze di problem-solving regionali, rendendo il processo di espansione più agevole.

Miglioramento della reputazione aziendale

E’ stato osservato come le società che investono nei corsi di lingua aziendali, oltre a migliorare la propria business performance, mettono a segno ottimi risultati anche in termini di brand reputation. La possibilità che la vostra azienda venga presentata ad altri contatti sale notevolmente, incrementando quindi le vostre opportunità di business.

L'inglese continuerà ad essere al primo posto fra le lingue parlate?

E’ risaputo che l’inglese è la lingua franca nel mondo degli affari, tant’è che i corsi di lingua aziendale in inglese sono i più richiesti in tutto il mondo. Secondo un recente rapporto redatto da Forbes, seguono il tedesco, il francese, lo spagnolo, il portoghese e il giapponese, ma sarebbe un grave errore sottovalutare il cinese!

Condivide sui social

Iscriviti alla nostra newsletter

altri articoli